venerdì 26 dicembre 2008

Auguri



Natale non è sempre un bel periodo. Lo sbrilluccicare della patina festiva spesso ci mette davanti tutto ciò che non va nelle nostre vite, e che contrasta con la felicità obbligata o ostentata delle feste e così si rischia di stare peggio del solito.
Io dopo diversi anni di natali odiosi ho voglia di dire forte nel silenzio di questa rete stramba che questo Natale sono serena, e ne sono grata.



E Natale è passato veloce, rilassante silenzioso e freddo, e soprattutto oggi finalmente un po' di calma, anche dai festeggiamenti, un po' di beata solitudine, nebbia, freddo e silenzio.



Tutto è silenzioso in questi giorni di vero freddo, la neve si affaccia dai monti più vicini, oggi c'è un vento freddo e tagliente, e anche le galline vanno a casa più presto del solito... in buona compagnia!






Ultimamente due grandi caprioli, forse due femmine, si fanno vedere in pieno giorno in mezzo ai campi, forse in cerca di cibo... e da Castel dell'Alpi un'amica dice che è stato avvistato il lupo...


Auguri a tutti, specialmente agli amici lontani e che ora sono in estate, da questo inverno freddo fuori e caldo dentro.

1 commento:

Geraldo Maia ha detto...

Ciao Brigantia,
Un cordiale saluto dal Brasile, con tutte le migliori:
Geraldo