mercoledì 27 gennaio 2010

Codex Alimentarius

Pubblico una notizia veramente inquietante di un accordo tra WTO - organizzazione mondiale del commercio - e industrie chimiche e farmaceutiche per controllare i principi nutrivi e le sostanze alimentari. Le grandi aziende dell'agrochimica e dell'industria farmaceutica potranno avere diritto di utilizzare le sostanze nutritive, diritti che verranno negati ai singoli. In pratica tutto quanto è iscritto al Codex è a norma di legge, e tutto quanto è fuori dal Codex risulta fuori legge. Be', al momento sono state catalogate sostanze nocive, più di 300 veleni conosciuti come “additivi alimentari”, riconosciuti così come “sicuri” e che non saranno più segnalati in etichetta. Mentre non sono stati iscritti i principali nutrienti (vitamine, sali minerali, ecc.) che risultano così FUORILEGGE. E' vietato persino parlarne! La questione è piuttosto complicata, per approfondire vedi qui.
Queste notizie inquietano parecchio, specie se le leggi in relazione alla recente notizia della proposta di legge negli Stati Uniti per mettere al bando il biologico, perché non "sicuro", vedi sul blog dei Selvatici.
Specie se parlando con un apicoltore biologico da 27 anni mi dice della sua preoccupazione per la salute delle api, che negli ultimi anni si comportano in modo strano e muoiono in modi strani, per lui, che aveva imparato a conoscerle, sapendo le loro debolezze, mentre muoiono senza motivi apparenti, o almeno incoerenti rispetto all'esperienza di tanti anni di lavoro. E, si stupisce lo stesso apicoltore, che su colture che fino a poco tempo fa non trattavano danno sostanze che, guarda caso, sono dannose per le api.
Le api che da millenni in natura effettuano gratuitamente, spassionatamente e perfettamente le funzioni che tentano di fare oggi con l'ingegneria genetica.

Fanno paura questi pensieri, ma non tanta se il sogno è comunque quello di vivere più a contatto con la natura, di imparare a essere autosufficienti il più possibile, magari in una rete con persone a cui ognuno possa partecipare con i propri saperi.
Di fronte a queste notizie la via dei boschi sembra sempre più allettante, sempre che non ci tolgano anche quelli. Ma credo di più nella forza della Natura e mi auguro che questi avari senza cuore abbiano i giorni contati.
Penso che sia importante informarsi e sapere queste notizie, ma sia importante continuare a credere che possiamo costruire qualcosa di diverso, nuovo, migliore

segnalo anche questo video
e questo sito
www.healthfreedomusa.com

2 commenti:

..althea officinalis.. ha detto...

mi informerò assolutamente!!!
buonanotte. sempre bello leggerti ;)

Carmelo Cannarella ha detto...

Mi piace molto questo blog che ho immmediatamente collegato al mio (www.arvalia.blogspot.com)
Complimenti
Buon cammino