lunedì 21 dicembre 2009

Poche parole

Parole non servono, e anche i pensieri sono ricoperti di neve e di bianco...

Ieri una giornata stupenda, un sole in regalo a sciogliere i meno dieci gradi della notte,
quando puoi correre a perdifiato nella neve alta... e una voce dentro dice "FINALMENTE"
poi, d'improvviso, quando meno te lo aspetti, succedono i miracoli.

In pausa-pipì, i pantaloni calati...
i cani e l'Artigiano sull'attenti... guarda!!

IL LUPO!!
lo osservi, incredula, e i tuoi occhi sembrano aver già visto migliaia di lupi, ne riconoscono i movimenti

sensazione di calma, di potenza, di rispetto nell'aria

e via, lanciate giacca - guanti - berretto, correre a perdifiato per seguirlo con lo sguardo, per non perderlo di vista, lui, un sogno fatto realtà, una voce che parla dentro una lingua antica e conosciuta
grande, dal pelo scuro,
a neanche cinquanta-cento metri di distanza,
noi, a rincorrere i cani, che rincorrono lui, dubbiosi però, per quell'odore nuovo,
correre correre in salita nella neve, correre contro ogni fatica per arrivare al crinale e rivederlo, già sulla montagna di fronte, già sulle tracce di alcuni caprioli che iniziano a scappare...
e mentre Artigiano gli fa una foto, inutile, troppo da lontano, in quel clic lui si ferma si gira e ci guarda, proprio in quel clic.
Un'emozione per cui tutte queste parole sconclusionate non bastano.
Lui, Lupo, apparso come una risposta, certa come la fame che lo fa correre (ecco di chi era la colpa di quella zampa di capriolo fresca il mese scorso!), una risposta a una domanda che ci eravamo fatti e di cui lui è apparso messaggero e guida.
Cerchiamo i segni... troviamo le guide...
Ringraziamo la Baruffa, ora terra di Lupi, e lui soprattutto, che continui a guidare il nostro cammino.
E buon Solstizio a tutti!

2 commenti:

..althea officinalis.. ha detto...

magica terra..
ricca di segreti e sorprese!
buon solstizio.

selvatici ha detto...

Siamo gente che vive bene dove ritorna il lupo!
Buo anno
Renato