venerdì 30 luglio 2010

Riassunto delle puntate precedenti

Be'... non molte parole, un periodo un po' intenso, poca voglia di stare al computer (che era pure rotto, del resto le sfighe non vengono mai da sole...), nel solito delirio che, appunto, si è intensificato,
tristemente ricordiamo la morte del nostro amato Black, per indigestione (sì, le pecore sono capaci anche di questo), che putroppo ha scovato un bidone di crusca



la morte della Sira, che avevamo ospite di tanto in tanto, una cagnolina unica, che ci mancherà tanto,

la scomparsa di Arturo, il gatto più duro. ma speriamo che torni, visto che nel giro di due mesi comunque due volte si è fatto vedere...

e poi disavventure con le api (stavolta spero di essermi immunizzata) ed altre storie, ma anche nuovi pulcini per fortuna, un nuovo sito per l'Artigiano (tra pochi giorni attivo su www.studio-legno.com), autoprodotto!
...
ma soprattutto la preparazione per il prossimo autunno-inverno...
ce ne andiamo in Cile, con una borsa di studio per un progetto su cosmovisione indigena (dei Mapuche) e pratiche ecologiche...
voilà, l'ho detto.

Io sono già diverse sere che se sono via e torno alla Baruffa all'imbrunire mi commuovo, mi mancherà tutto questo, la mia terra sotto i piedi e gli animali, la valle.
Ma insomma un inverno è un inverno.
Perciò è in atto anche il trasferimento temporaneo dalla Baruffa alla Frontera ma ancora non ho il tempo per troppe spiegazioni.

2 commenti:

taro ha detto...

...che periodo Brigid! Non ti invidio, ma ti faccio i migliori auguri per il tuo futuro oltre oceano. Ma quanto te ne starai via?

Brigid ha detto...

Grazie! dovremmo tornare a marzo 2011. In realtà è poi un inverno, visto da qui sembra lungo... ma volerà!